Al netto della necessità di adottare misure urgenti per evitare il diffondersi del coronavirus, anche considerando le difficoltà che sta affrontando il nostro servizio sanitario, restano diverse perplessità. Al personale di cui al precedente articolo 1 si applicano, in materia di congedo ordinario, le disposizioni di cui al decreto del presidente della Repubblica recettivo dell'accordo intercompartimentale per il periodo 1º gennaio 1988-31 dicembre 1990 salve le particolari disposizioni di cui al successivo comma 2. Diverso è invece il caso di aziende ed attività lavorative nelle quali è possibile lo smart working, semplificato ed incentivato da parte del Governo. Il dubbio sollevato da molte aziende e lavoratori è quindi legittimo, e sarebbe opportuna l’introduzione di regole più chiare. Ogni dipendente a tempo indeterminato, con un turno articolato su sei o sette giorni, ha diritto a 36 giorni di ferie ogni anno (32 + 4 giorni di festività soppresse). Poiché durante i suddetti periodi di congedo straordinario, le ferie non maturano, Network, Coronavirus, ferie e congedo raccomandati ma non obbligatori: cosa prevede il DPCM. Il congedo ordinario potrà essere fruito entro il secondo semestre dell’anno successivo, qualora il personale in servizio all’estero di cui all’articolo 47, comma 2, ultimo periodo, del decreto del Presidente della Repubblica n. 395 del 1995 non abbia finito di congedo nel corso dell’anno per indifferibili esigenze di … Solitamente ciascun lavoratore ha diritto ad un periodo di quattro settimane di ferie retribuite nel corso dell’anno.  Contatti Si tratta di due principi da rafforzare in questo particolare periodo di emergenza sanitaria, per limitare il più possibile il propagarsi del coronavirus. Nell’anno di assunzione o di cessazione dal servizio la durata del congedo ordinario è fissata in proporzione ai dodicesimi di servizio prestato. Una recentissima sentenza del Tribunale Amministrativo Regionale della Valle D’Aosta affronta la questione del congedo ordinario non fruito dal personale e dichiarato dall’Amministrazione non più fruibile da parte del dipendente. / C.F. E-Mail: Congedo di maternità: che cos’è. Congedo ordinario 1. 67) congedo ordinario per ferie ANNO PRECEDENTE (cod. Richiesta di congedo ordinario (ferie) personale Docente Il modulo compilato sarà inviato via e-mail alla segreteria e in copia all’indirizzo e-mail dell’utente. Certo di una positiva valutazione della presente richiesta, si porgono distinti Saluti. - P.I. Pare che la Signoria Vostra, a seguito di sollecitazioni di autorità sovraordinata , abbia adottato un provvedimento teso a definire perento il Congedo Ordinario dell’anno 2017 nei confronti di quel personale che non ha esercitato il diritto alla sua fruizione. Il congedo ordinario, se chiesto a ore, deve ammontare ad almeno 1 ora. L'indennità di rischio radiologico e il diritto al congedo aggiuntivo - Diritto.it. Così è anche sul fronte lavorativo, sia nella nuova ed ampia zona rossa che sull’intero territorio nazionale. © 2021 Provincia autonoma di Bolzano - Alto Adige 50) permesso giornaliero CURA FIGLI DISABILI (< di 3 anni cod. Il congedo ordinario viene calcolato per anno solare. Il personale docente, educativo, assistente e di vigilanza delle scuole materne, degli asili nido, della formazione professionale, dei convitti e dei servizi equiparabili deve fruire del congedo ordinario nei periodi di sospensione dell’attività didattica, educativa, assistenziale o di vigilanza. Art. L'impiegato ha diritto, in ogni anno di servizio, ad un congedo ordinario retribuito di un mese da usufruire in un solo periodo continuativo, compatibilmente con le esigenze di servizio. Nell'anno di assunzione o di cessazione dal servizio la durata del congedo ordinario e' determinata in proporzione ai dodicesimi di servizio prestato. Chi ha un contratto di collaborazione ed è iscritto alla gestione separata dell’Inps, quindi tenuto a versare un’aliquota aggiuntiva dello 0,72%, ha diritto ad un congedo parentale per un massimo di 6 mesi fino al compimento del terzo anno del bambino. 11. Queste giornate saranno sottratte dai trenta o trentasei giorni. Il congedo ordinario può essere fruito in giorni, in mezze giornate o a ore.Per incarichi di 12 mesi il congedo ordinario spettante ammonta a: In caso di fruizione del congedo ordinario a giorni, le ore corrispondenti ammontano alla media matematica giornaliera (ore contrattuali/settimana diviso giorni di lavoro/settimana). Il congedo ordinario può essere utilizzato per l’intera giornata, per mezza giornata o in parte anche a ore. La fruizione in ore è prevista solamente per assenze pari o inferiori a mezza giornata. congedo ordinario per ferie ANNO IN CORSO (cod. Al personale che all’inizio dell’anno presenta il piano di fruizione del congedo ordinario è garantita la fruizione di un periodo di congedo prestabilito di durata comunque non inferiore a 10 giorni di lavoro consecutivi nel caso di un orario di servizio settimanale articolato su 5 giorni e di 12 giorni di lavoro consecutivi nel caso di un orario di servizio settimanale articolato su 6 giorni. 7. Non sono tuttavia escluse ulteriori novità, anche per rispondere ai dubbi sollevati da imprese ed associazioni di categoria. Le ferie in ore possono essere prese solo per singole mezze giornate o meno.Al personale che all'inizio dell'anno presenta il piano di fruizione del congedo ordinario é garantita la fruizione di un periodo di congedo prestabilito di durata comunque non inferiore a 10 giorni di lavoro consecutivi (12 giorni nel caso di un orario di servizio su 6 giorni settimanali). 200) congedo ordinario per ferie 18 MESI PRECEDENTI (cod. Merendino” Capo d’Orlando (ME) _l_ sottoscritt_ _____, nat__ il _____, a _____ Per la compilazione è necessario: Fisc. var a = new Array('info@provin','cia.bz.it');document.write(""+a[0]+a[1]+""); congèdo s. m. [dal fr. Sono i diversi CCNL a stabilire le regole specifiche (sia in materia di durata che per quanto riguarda il periodo indicativo di fruizione). Coronavirus, ferie e congedo raccomandati ma non obbligatori: cosa prevede il DPCM, Informazione Fiscale S.r.l. Qualora indifferibili esigenze di servizio non abbiano reso possibile la completa fruizione del congedo ordinario nel corso dell'anno, la parte residua deve essere fruita entro l'anno successivo. DOMANDA DI CONGEDO ORDINARIO/RECUPERO FESTIVITA’ ( artt. Il congedo ordinario non fruito si perde dopo la scadenza. 63) 201) congedo ordinario FESTIVITA’ABOLITE (cod. : 00390090215 Art. La scelta di anticipare il periodo di congedo potrebbe riguardare per lo più le aziende dell’industria, del commercio o della ristorazione, settori maggiormente colpiti dall’emergenza coronavirus. 48° Circolo “Madre Claudia Russo” Prot.n°_____ del _____ Al personale che all’inizio dell’anno presenta il piano di fruizione del congedo ordinario è garantita la fruizione di un periodo di congedo prestabilito di durata comunque non inferiore a 10 giorni di lavoro consecutivi nel caso di un orario di servizio settimanale articolato su 5 giorni e di 12 giorni di lavoro consecutivi nel caso di un orario di servizio settimanale articolato su 6 giorni. Per i lavoratori dipendenti ferie e congedo ordinario sono la stessa cosa. : 13886391005 Iscrizione ROC n. 31534/2018, Leggi l'informativa sulla Privacy | Redazione e contatti, Questo sito contribuisce all'audience di Egli può chiedere di distribuire il congedo in periodi di minore durata che non eccedano nel complesso la durata di un mese. Si chiede se è possibile effettuare una “donazione” di alcuni giorni di congedo ordinario (ferie) pregressi, ossia relativi ad un anno precedente a quello in corso, da parte di un dipendente a tempo indeterminato in favore di un altro dipendente a tempo indeterminato ed eventualmente se occorre una motivazione specifica per poterlo fare. 62 del T.U.) – Il motivo per cui alcune unità di polizia penitenziaria, con cospicuo accumulo di congedo ordinario anno 2019 e numerose ore di straordinario da smaltire, hanno prestato regolare servizio nei mesi dell’emergenza; – Quanto e con quale mansioni è stato posto personale in servizio di smart-working. 9 … È tuttavia evidente che le aziende necessitano di risposte ed indicazioni chiare, soprattutto sulle scelte da adottare nel rapporto con i propri dipendenti e fornitori. Ambedue sono diritti del lavoratore, e maturano in base alle giornate lavorate. Sono suggerimenti e non obblighi quelli che arrivano dall’ultimo decreto del Presidente del Consiglio per contenere lo sviluppo del coronavirus. Versione PDF del documento. Congedo ordinario generico 1 Congedo ordinario generico 2 Fac simile congedi Istanza di congedo parentale per assistenza Istanza di congedo parentale … Congedo parentale: spetta anche ai collaboratori? Il congedo di maternità è il periodo durante il quale, per legge, le donne in gravidanza non possono lavorare, ovvero:. 37) dimenticanza BADGE magnetico per INTERA GIORNATA (cod. Affidarsi al buon senso, si è visto, non è una garanzia. Cod. 61 T.U.) – 1. Al personale, di norma, viene garantito un periodo di congedo ordinario consecutivo di almeno due settimane. La domanda di congedo di maternità Inps dovrà essere inviata prima dei due mesi che precedono la data prevista per il parto e il termine ultimo è fissato al massimo entro un … Cosa significa raccomandare la fruizione di ferie o congedo ordinario “qualora sia possibile”? 25 - Congedo ordinario 1. Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018 Il congedo è altresì interrotto in caso di decesso di parenti o affini o nel caso di ricovero in ospedale di bambini fino al compimento dell’8° anno di età. Se per le imprese situate nella nuova zona rossa viene raccomandata la fruizione di periodi di ferie o congedo ordinario da parte dei dipendenti (lettera e) dell’articolo 1), per i datori di lavori situati nel resto d’Italia si parla di misura da adottare “qualora sia possibile” (lettera s) articolo 2). “F.P. Il godimento del congedo ordinario è interrotto nei casi di malattia non inferiore a 3 giorni lavorativi o di ricovero ospedaliero, debitamente documentati, che impediscono il recupero delle energie psico-fisiche del personale e sempreché l’Amministrazione venga posta nella condizione di poter procedere alle verifiche previste dalla normativa vigente. Il dipendente a tempo determinato e il neo assunto a tempo indeterminato per il primo triennio hanno diritto invece a 34 giorni di ferie all’anno. In deroga alla regola generale, questo personale può fruire del congedo, in caso di particolari esigenze di servizio, entro la fine del successivo anno di attività. Del permesso in questione se ne può usufruire fino al compimento del 12 anno di vita del bambino (congedo ordinario) ma a condizioni diverse. Per tutte le imprese, ovunque ubicate nel territorio nazionale, viene invece raccomandata “ove possibile”. 26 contributi settimanali nell'anno precedente l'inizio del congedo di maternità oppure 52 contributi settimanali nei due anni precedenti l'inizio del congedo stesso (art. Nessun obbligo, ma libertà di scelta da parte del datore di lavoro, in accordo con il lavoratore: ecco cosa prevede il nuovo decreto del Presidente del Consiglio. congedo ordinario deve essere fruito irrinunciabilmente nel corso dell'anno solare entro il 31 dicembre, anche in più periodi, previa richiesta del dipendente, formulata con sufficiente anticipo e subordinatamente all'autorizzazione del Responsabile della struttura, che valuterà le esigenze di servizio. 13-14 CCNL 29/11/2007 ) Direzione Didattica . Anna Maria D’Andrea - Leggi e prassi Coronavirus, il DPCM dell'8 marzo 2020 raccomanda la fruizione di periodi di ferie o congedo ordinario. alle lavoratrici a domicilio (art. PEC: Il congedo ordinario e' un diritto irrinunciabile e non e' monetizzabile. Sarebbe stato opportuno inserire all’interno del DPCM alcuni parametri utili per orientare e legittimare le scelte dei lavoratori. Il rimanente personale addetto ai relativi servizi fruisce, di regola, del congedo ordinario nei periodi di sospensione dell’attività dei servizi medesimi, salvo che le esigenze di servizio ne consentano il godimento anche in altro periodo dell’anno. PROGRAMMAZIONE CONGEDO ORDINARIO ANNO 2005 L’Azienda ritiene di confermare anche per l’anno 2005 l’obiettivo di procedere ad una tendenziale riduzione e/o mantenimento del residuo ferie del personale, al fine di diminuire l’incidenza economica sul bilancio aziendale. L’Amministrazione può utilizzare fino a due giorni di congedo ordinario al fine di regolamentare chiusure di uffici o sospensione di servizi in giorni non festivi; Previo consenso delle organizzazioni sindacali possono essere stabiliti a tali fini altri due giorni (giornate obbligatorie di congedo ordinario). Quali sono, in concreto, i casi che legittimano l’azienda ad adottare la scelta di “mettere in ferie forzate” il lavoratore, e quando il lavoratore può, dal canto suo, chiederne l’uso anticipato? commeatus: v. commiato]. Il congedo parentale è un periodo di astensione facoltativo dal lavoro concesso ai genitori per prendersi cura del bambino nei suoi primi anni di vita e soddisfare i suoi bisogni affettivi e relazionali. Al Dirigente Scolastico I.I.S. congé, che è il lat. proporzionalmente alle ore di lavoro contrattualmente definite comunque 6 settimane di congedo. alle lavoratrici LSU o APU (attività socialmente utili o … Il congedo ordinario è finalizzato al recupero psico-fisico del personale ed è, pertanto, da fruire nel corso dell'anno di maturazione in adeguate soluzioni compatibili con le esigenze di servizio. La riduzione del congedo ordinario non riguarda i giorni maturati nell’anno precedente al passaggio al nuovo regime ancorché non fruiti. Una dipendente con diritto a 32 giorni di ferie per anno, si avvale, in modo frazionato, del congedo straordinario retribuito di cui all’art.42, comma 5, del D.Lgs.n.151/2001, fruendo di periodi di assenza distribuiti su più mesi. Le informazioni per l’orario a tempo parziale sono disponibili a questo link. La frazione di mese superiore a 15 giorni e' considerata a tutti gli effetti come mese intero. • Il congedo ordinario deve essere fruito nel corso dell’anno di riferimento e non oltre il periodo di riporto, tranne che per motivate esigenze di servizio e per obiettive esigenze personali, comunque difficili da giustificare, per periodi di riporto così lunghi (18 mesi), come quelli previsti per le … Quello previsto dal DPCM dell’8 marzo 2020 non è quindi un obbligo di “sospendere” o rallentare le attività lavorative per contrastare la diffusione del coronavirus, ma una scelta a discrezione dell’azienda e che crea non pochi dubbi anche da parte dei lavoratori. Soprattutto nei territori più a rischio c’è tuttavia il rischio che, in ottica precauzionale, si opti per la scelta di prevedere la fruizione delle ferie anticipata. Articolo originale pubblicato su Informazione Fiscale qui: Il DPCM dell’8 marzo 2020 inasprisce le misure già adottate dai precedenti decreti per limitare nuovi casi di contagio da coronavirus, ma resta prudente per quel che riguarda le misure da adottare in azienda. Il coronavirus impone anche ai datori di lavoro di adottare misure per limitare il rischio contagio, ed è per questo che il DPCM dell’8 marzo 2020 consiglia di favorire periodi di ferie o congedo ordinario per i dipendenti. Quel che è evidente è che in nessuno dei due casi ferie e congedo ordinario sono individuate come misure obbligatorie, probabilmente per evitare di creare situazioni di difficoltà per le imprese, già alle prese con le importanti ricadute economiche causate dalla diffusione del coronavirus.